Nel voltare in italiano i Racconti delle fatem’ingegnai, per quanto era in me, di serbarmi fedele al testo francese. Parafrasarli a mano libera, mi sarebbe parso un mezzo sacrilego. A ogni modo, qua e là feci alcune leggerissime varianti, sia di vocabolo, sia di andatura di periodo, sia di modi di dire: e questo ho voluto notare qui in principio, a scanso di commenti, di atti subitanei di stupefazione e di scrupoli o di vocabolario. Peccato confessato, mezzo perdonato: e così sia.